Category Archives: Benessere e Salute

La strada per vincere la sindrome del colon irritabile

Quando si parla della cronicità di fenomeni connessi con l’infiammazione del colon o del retto si allude alla presenza di disturbi intestinali decisamente dolorosi, molto penalizzanti sul piano dello stato di salute dell’individuo. Sono milioni gli italiani che soffrono a causa di qualche problema più o meno grave connesso al colon che cercano di affrontare questa condizione attraverso l’aiuto di qualche esperto. Per fortuna i soggetti impegnati ad affrontare le cure impegnative associate con la SII rappresentano una piccola percentuale, rispetto al numero decisamente più grande e in costante aumento di persone che devono affrontare le cure per la colite. L’origine di questo male all’intestino può avere a che fare con diversi fattori. A seconda delle cause scatenanti e dei sintomi riscontrati nel paziente esistono diversi tipi di colite. Questa può avere ad esempio nervosa, spastica oppure cronica, in virtù delle caratteristiche e del tratto di colon e delle mucose affette dall’irritazione. Conseguentemente anche gli approcci alla cura di questi disturbi possono variare, sia in funzione del genere, che dello stato di sviluppo o della posizione nei confronti della medicina moderna o della preferenza verso rimedi alternativi.

Approccio farmacologico

La soluzione più facile da praticare, nonché quella più appoggiata dai dottori tradizionali. Una dose massiccia di medicine è in grado di lenire immediatamente gli spasmi intestinali di coloro i quali convivono con un colon irritato. Quello che però sfugge ai gastroenterologi che sposano questa scelta di cura è che gli effetti di una terapia di questo tipo sono da considerarsi perdenti nel lungo periodo. » Read more

La dieta Atkins

La dieta Atkins è una dieta a basso contenuto glucidico, che mira a soddisfare le richieste energetiche mediante grassi e proteine. Il cardiologo Americano Robert C. Atkins ideò l’omonima dieta negli anni 70′ per prevenire e tenere sotto controllo il diabete mellito. Recentemente è salita alla ribalta, spinta da una massiccia campagna promozionale (è stata adottata da numerose stars di Hollywood come Jennifer Aniston and Renee Zellweger). Esiste anche una variante di questo programma dietetico, ossia quella vegana (la eco-Atkins) secondo la quale è la migliore sia per il consumo di frutta e legumi che garantiscono la dose minima di carboidrati che per l’evitare le carni animali che portano un consumo eccessivo di proteine.

Le fasi della dieta Atkins

Simile per molti aspetti alla dieta metabolica, la dieta Atkins punta a mantenere costanti i livelli di insulina, limitando fortemente l’assunzione di carboidrati e inducendo il corpo a utilizzare i lipidi e le proteine come fonte energetica alternativa. » Read more

2015: l’anno del successo per Cosmofarma

Cosmofarma sta diventando sempre più un evento molto importante per quel che concerne il settore farmaceutico europeo e questo viene testimoniato dai numeri registrati durante questa edizione del 2015, che è la 19esima. Per l’esattezza, si sono registrate quasi 30mila presenze, con un aumento percentuale dell’8% rispetto all’edizione precedente. Notevole è stato anche l’incremento di visitatori e buyer giunti dall’estero. I primi sono aumentati del 21% rispetto al 2014, mentre i secondi sono stati ben 50, provenienti da 18 diversi Paesi.

L’interesse verso questo evento, che si tiene ogni anno a Bologna Fiere, dimostra che il settore farmaceutico e del benessere della persona è in continua espansione e lo dimostra anche tutto l’interesse, nonché la partecipazione, che si è avuto attorno agli 80 convegni, seminari, incontri che ci sono stati nel corso dell’evento. Il settore farmaceutico ha bisogno di tanto futuro e a dimostrazione di questo si può portare anche il notevole successo che ha avuto il Cosmofarma Startup Village. » Read more

7 trucchi per riuscire a stare a dieta

Se seguire una dieta fosse facile, nessuno avrebbe problemi. L’appetito e il desiderio di qualcosa di sfizioso sono solo le cause più ovvie: spesso i veri nemici di una dieta equilibrata sono fretta e pigrizia. Ecco sette consigli utili per stare a dieta facilmente.

1. Pianificare i menu

Lo specialista ha certamente fornito uno schema degli alimenti da consumare ai vari pasti, di solito linee guida indicanti quantità e abbinamenti, per dare al paziente la libertà di scegliere secondo i propri gusti.
È opportuno pianificare nel dettaglio i menu dei giorni a venire; non un generico “150 grammi di carne bianca e 200 grammi di verdura”, bensì, ad esempio, “Petto di pollo ai ferri e spinaci in tegame”, per portare in tavola la massima varietà di alimenti possibile.

2. Fare la spesa per tempo

Non si può consumare cibo sano, senza averlo a disposizione: è indispensabile avere in casa i cibi prescritti (o prescelti!).

Se si ha l’abitudine di fare la spesa periodicamente, avere pianificato i menu tornerà ancora più utile, perché permetterà di sapere in anticipo quali alimenti si dovranno consumare e di reperirli per tempo.

3. Portare in tavola l’allegria

Certo, è più facile entusiasmarsi alla vista di una pizza che davanti a una sogliola bollita, ma la dieta è anche una sfida alle proprie abilità culinarie.

Erbe e spezie danno anche ai piatti più leggeri e semplici un sapore insolito e accattivante, senza “conseguenze”. » Read more

Il segreto per perdere peso

Come ogni anno si avvicina la prova costume e dopo le abbuffate natalizie e pasquali tutti cercano di correre ai ripari come possono. C’è chi decide di fare una dieta, chi si iscrive in palestra e chi prova metodi del tutto privi di ogni fondamento. Ma qual è il vero segreto per dimagrire?

Come viene impiegata l’energia?

L’energia che assumiamo attraverso il cibo viene usata dal nostro corpo per svolgere tutte le funzioni necessarie alla vita, come respirare, digerire, pensare e per qualsiasi altra attività che compiamo ogni giorno anche senza rendercene conto.

Il nostro corpo usa l’energia in due differenti modi:

  1. Brucia attraverso il metabolismo naturale il glucosio per svolgere delle attività immediate;
  2. Conserva le sostanze ingerite come grasso sul corpo, in particolare sui fianchi nelle donne e sulla pancia per gli uomini.

L’equazione energetica

Allora, qual è il segreto? L’equazione energetica. Questa semplice equazione misura l’energia che mettete nel vostro corpo e l’energia che si consuma attraverso l’esercizio e il metabolismo. Si dovrà stabilire se bisogna perdere peso, mantenere lo stesso peso o aumentarlo. » Read more

Varicella: come riconoscerla e curarla

La varicella è una malattia infantile altamente infettiva e molto comune. È causata dal virus della varicella zoster, della famiglia herpes virus. Di solito è di lieve entità nei bambini sani, ma può essere grave se contratta da neonati, bambini o adulti immunosoppressi (con basse difese immunitarie).

Un attacco di varicella conferisce un’immunità permanente, quindi non si può contrarre nuovamente la malattia. Tuttavia, il virus rimane nel corpo per tutta la vita e può essere riattivato come herpes zoster. L’herpes zoster può verificarsi a qualsiasi età, ma è più comune negli adulti oltre i 60 anni.

Segni e sintomi

I sintomi iniziali della varicella comprendono affaticamento, febbre lieve, mancanza di appetito e la sensazione di malessere generale. Tutto questo è seguito entro 24 ore dallo sviluppo di un’eruzione cutanea rossastra. L’eruzione di solito appare sul petto e sulla schiena, poi si propaga nel viso, nel cuoio capelluto e in braccia e gambe. » Read more

Perché Dentista Manager

Delle volte capita che qualche collega amico mi riveli il proprio imbarazzo ad accettare una definizione come quella da me adottata di Dentista Manager. Le riserve di solito si fondano sul presupposto che vi siano dei limiti etici a quanto un Dentista possa definirsi Manager o quanto un Manager possa affermare di essere anzitutto un dentista.

Bene, non essendo né un filosofo né un economista, avevo già provato ad esprimere il mio pensiero sul tema, argomentando come potrebbe fare un dentista, dalle posizioni un po’ originali, ma sostanzialmente isolato dai propri colleghi. Soprattutto isolato da certi pretestuosi e, francamente, un po’ bigotti atteggiamenti di affermati colleghi che, giunti quasi alla pensione, non comprendono le difficoltà di chi si ritrova all’inizio della professione o, semplicemente, nella terra di mezzo e con la melma fino al collo (essendo a metà del guado).

Come dire che, con la pancia piena ed una ricca dispensa, è fin troppo facile fare i bacchettoni. » Read more

Consulenza ortodontica

I rapporti che vi sono tra Consulente in Ortodonzia e Titolare dello studio sono spesso gravati da malintesi, incomprensioni e rivendicazioni. Poiché i rapporti di forza tra le parti sono quasi sempre sbilanciati è necessario che ogni collaborazione sia normata da una semplice scrittura tra le parti che regoli i termini di consulenza.

Chi è il titolare della documentazione clinica? Chi raccoglie i consensi del paziente? Come devono essere suddivisi i compensi professionali? Come ci si spartisce le responsabilità? Come si gestisce la fine della collaborazione?

I ricorrenti quesiti sul tema della consulenza sono questi e molti altri. Tutti trovano risposta in un modello di contratto che evita molti contenziosi, chiarisce i ruoli e sana situazioni di conflitto tra le due parti in causa e nei confronti dei pazienti.

Un contratto come quello proposto è frutto di una pluriannuale consulenza personale come ortodontista presso lo studio di altri colleghi, ma anche di molti anni come titolare di uno studio che ospita consulenti presso di sé. Per questo è proporzionato ed equilibrato, nella convinzione che solo un contratto equo possa soddisfare ambedue i contraenti e quindi generare delle collaborazioni sane e continue, nell’interesse di tutti (pazienti compresi). » Read more

7 regole per dimagrire

È arrivata la bella stagione: luce, temperature miti, voglia di stare all’aria aperta e… prova costume! Per molti questo periodo dell’anno significa disagio per il proprio sovrappeso e rinnovato desiderio di mettersi in forma.

La formula magica per dimagrire rapidamente non esiste, ma ci sono delle strategie efficaci da mettere subito in atto per perdere peso in modo duraturo e relativamente veloce. Ecco le sette regole che tutti  devono rispettare per raggiungere il peso forma.

 

  1. Voler dimagrire

Sembra una sciocchezza, ma è il primo piccolo passo di un grande viaggio: se non si è davvero motivati a perdere peso, ogni rinuncia o, semplicemente, nuova abitudine che il percorso di dimagrimento prevederà sarà vissuta come una fatica insormontabile, e sarà difficile restare saldi nel proprio proposito. Un aiuto può arrivare dagli integratori, che infondono fiducia ottimizzando i risultati, ma la convinzione è imprescindibile.

 

  1. Mangiare correttamente

Non sempre il sovrappeso è dovuto a un’alimentazione eccessiva; spesso, anzi, è la conseguenza di un’alimentazione scorretta, magari ricca di grassi e zuccheri o di qualche alimento “innocuo” per i più, ma mal tollerato da alcuni.

A meno che non si debba perdere solo i pochi chili accumulati con la ricca cucina invernale, è sempre opportuno consultare uno specialista, che formulerà una dieta bilanciata in funzione delle esigenze e delle caratteristiche specifiche dell’individuo; la “dieta corretta” è diversa per ciascuno di noi. A questo proposito vi invitiamo a leggere questo articolo sulla possibilità di dimagrire evitando di mangiare i carboidrati la sera.

 

  1. Bere acqua

Gli esperti raccomandano di consumare un litro e mezzo di acqua naturale al giorno, per mantenere il fisico correttamente idratato. Contrariamente a quanto si pensa, assumere un’adeguata quantità di acqua è essenziale per dimagrire non tanto per ridurre lo stimolo della fame (gradito effetto collaterale che comunque si verifica), quanto piuttosto per permettere al corpo di svolgere in modo ottimale le funzioni metaboliche. » Read more

1 2 3